Il borgo ed il suo magnifico paesaggio

Cingoli, il Balcone delle Marche

Il comune di Cingoli si trova nelle Marche, in provincia di Macerata .

Il suo nome deriva dal termine romano 'cingulum' che significa ripiano sporgente sul versante di un monte; il primo nucleo abitato infatti era concentrato nella frazione di Borgo San Lorenzo, che si sviluppa proprio su un ripiano sul versante orientale del Monte Circe- o Cingolum.

Il paese attualmente conta circa 10.600 abitanti ed è situato a 630 m slm in cima al Monte; una vasta terrazza posta sulle mura medievali che circondano la maggior parte del paese offre un magnifico panorama che permette allo sguardo di spaziare fino al Mare Adriatico.

Per questo motivo Cingoli è  stato chiamato Balcone delle Marche.

Dal versante orientale del Monte ci si affaccia sul lago artificiale di Castreccioni, il più grande delle Marche, dalle acque limpide popolate da particolari specie ittiche.

Considerato uno dei borghi più belli d'Italia, è circondato da boschi dove poter svolgere camminate in mezzo alla natura.
Il territorio cingolano è  coltivato a vigneti ed oliveti, la cui posizione ideale permette la produzione di ottimi vini rossi e di olio di alta qualità.

Ricco di storia e tradizioni, con il suo paesaggio e la sua antica tradizione culinaria, Cingoli è sicuramente un luogo da non perdere.